Visualizzazione di tutti i 5 risultati

Filters
  • Teiera in Sheffield inizi ‘900
    80.00 
    Bellissima Teiera in sheffield con bordo cesellato, realizzata dal noto maestro argentiere inglese Walker & Hall nei primi anni del '900! Capienza 5/6 tazze
  • Teiera In Sheffield metà ‘900
    50.00 
    Teiera in sheffield con piedini, punzone alla base e impugnatura in legno di ebano. Perfetta per illuminare la casa e per essere usata insieme a preziose tazze vintage in porcellana! Inghilterra, metà '900
  • Teiera SADLER con ricco decoro floreale!
    40.00 
    La manifattura SADLER è sicuramente una delle manifatture più amate dai collezionisti di tutto il mondo ! Questa è perfetta per il periodo primaverile che si avvicina ed è molto intensa e vivace nei colori Capienza, 4/5 tazze da te. Rifinitura in oro zecchino Inghilterra, metà '900
  • Teiera vittoriana in Sheffield, fine ‘800
    100.00 
    Una bellissima teiera in Sheffield da abbinare alle nostre eleganti tazze in porcellana per essere trasportati con la mente e con la fantasia in un bellissimo Teatime inglese in epoca vittoriana fine '800 (come questa bellissima teiera! Capienza 5/6 tazze Punzone alla base
  • Teiera WILLOW manifattura MASON’S
    50.00 
    Dopo tante tazze... ecco anche una teiera bellissima con il famosissimo decoro WILLOW, di manifattura MASON'S. Decoro che a noi piace chiamare "Romeo & Giulietta delle porcellane" Di seguito segue la storia: "C’era una volta un mandarino che abitava in una grande pagoda con la figlia da lui destinata sposa ad un ricco mercante. La figlia però era innamorata del bellissimo segretario del padre, il quale, quando se ne accorse lo licenzió. Disperato il giovane scrisse un messaggio alla fanciulla e lo affidò al fiume che scorreva sotto alla pagoda. Con lo stesso stratagemma la fanciulla gli rispose di andarla segretamente a prendete quando fossero fioriti i fiori di pesco alla viglia delle nozze. Nella confusione il giovane riuscì a rapire l’amata. Il padre, scoprendo la fuga, si gettò all’inseguimento degli innamorati. (Nel disegno si vedono 3 figure che corrono sul ponte: il giovane con la lanterna, la fanciulla in fuga e il padre all’inseguimento.) I due innamorati riuscirono a rifugiarsi in una casa dove però furono raggiunti dal padre che diede fuoco alla casa con dentro i giovani. Gli dei, impietosito, trasformano i giovani in tortore perché potessero amarsi in pace in eterno.”